Passaturi
  MENU

Taralli a "mezze uova", dolci della Pasqua in Valle d'Itria

Ecco un'altra ricetta per preparare un dolce pasquale sempre proposta da Amalia Liuzzi, la responsabile del gruppo Facebook "Pugliesi in cucina". Si tratta dei "Taralli a mezze uova" sempre della famiglia dei Pucciatidd. Il nome, infatti, si riferisce al fatto che si usa lo stesso impasto dei Pucciatidd zuccherati, con  metà delle uova però, e alla fine non vengono zuccherati.

Ingredienti 1 kg di farina, 6 uova, 250 gr di zucchero, 200 ml di olio e un pizzico di sale.

Procedimento Frullare le uova con lo zucchero, l'olio e il pizzico del sale, aggiungere pian piano la farina fino a completo assorbimento. Incordare per bene l'impasto fino a quando si sentono scoppiettare sotto le mani le bolle di impasto.

Formare i taralli che verranno messi pochi alla volta in acqua che sobbolle e toglierli quando salgono a galla.

Quindi mettere i taralli ad asciugare in una tovaglia pulita per poi infornarli a 200 gradi.

 


Lascia un commento

  Invia commento


NOTA BENE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato