Passaturi
  MENU

Cammino all'Oasi Naturale del Barsento

  • 02/10/2017
  • Maria Teresa Acquaviva
  • Eventi
  • 0

Domenica 8 ottobre Passaturi Vi invita a camminare insieme nella meravigliosa Oasi Naturale del Barsento, con visita anche alla chiesa medievale di Santa Maria Assunta, annessa all'ex abbazia. Pranzo, infine, in un'azienda agricolo-pastorale con piatti della tradizione e con prodotti della masseria, tutto rigorosamente a Km 0. L'azienda è immersa nel paesaggio tipico della Murgia dei Trulli, tra seminativi, pascoli e boschi, a 500 metri di altitudine. Dopo il pasto visita dell'allevamento.

Info:
incontro alle ore 10 nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria del Barsento (Str. provinc. Noci - Barsento ).
Nel rispetto di tutti si prega di essere puntuali.
Abbigliamento: comodo, a cipolla, con scarpe basse per l'escursione,  se caldo portare acqua.
La visita a Santa Maria del Barsento è accessibile a tutti;
l'escursione nell'Oasi non è consigliata ai diversamente abili;
i Km da percorrere sono 2.
Per la bellezza dei paesaggi si consiglia di portare la macchina fotografica.
Ore 13.30 degustazione piatti della tradizione contadina in masseria.
Contributo a persona 20 euro. Contributo per i bambini da 5 a 10 anni di 12 euro. È obbligatoria la prenotazione entro, e non oltre, le ore 12 di sabato 7 ottobre al numero 320.5753268.

La visita guidata
Il cammino è dedicato all'Oasi Naturale del Barsento dove sorge anche l'ex abbazia del Barsento annessa alla chiesa di Santa Maria Assunta. Le ricerche archeologiche hanno portato alla luce numerosi reperti litici, tombe, ceramiche, impianti di villaggi con capanne e un reticolo viario molto antico, tutti elementi che testimoniano una frequentazione remota del luogo con insediamenti umani fin da epoche preclassiche. La posizione strategica d'altura e la natura carsica del luogo facilitarono  la vita sia per motivi difensivi e di controllo del territorio, sia per la possibilità di accumulare risorse idriche nelle lame e nelle doline presenti. Anche nel Medioevo il Casale del Barsento è stato un luogo baricentrico in quella che oggi è nota come Murgia dei Trulli, poiché da qui passavano importanti arterie di comunicazione tra le coste ioniche e adriatiche, passava la via Barsentana intersecata da tratturi secondari che collegavano il sito con casali minori sparsi nei dintorni. L'abbazia e la chiesa di Santa Maria sono sorte nell?Undicesimo secolo circa, dopo il casale, ed ebbero la funzione di evangelizzare le genti che qui praticavano ancora riti pagani. Nei secoli la chiesa di Santa Maria dell'Assunta è stata rimaneggiata ma conserva ancora l'impianto originario in stile romanico, mediato certamente  dalle architetture in pietra a secco rurali del luogo.  All'interno sono visibili  sull'abside centrale tracce di affreschi medievali che rimandavano alla cultura greco bizantina, con un Redentore e  una luna e un sole umanizzati segno di una cultura ancora intrisa  di paganesimo con cui venivano divinizzati tutti gli elementi naturali. ne catino absidale destro si riconosce si riconosce un Pantocratore.


Lascia un commento

  Invia commento


NOTA BENE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato