Puglia, Locorotondo, tetti "a cummerse" (Ft. MT. Acquaviva)

Sotto le cummerse a Locorotondo – Sabato 12 agosto

Sabato 12 agosto Passaturi.it vi invita a camminare insieme a Locorotondo, l’incantevole paese dal profilo tondo. A Locorotondo vale la pena camminare a capo all’insù per ammirare i tanti profili aguzzi delle cummerse, i  caratteristici tetti spioventi delle case nel centro storico. Spuntano ovunque, di tutte le forme, in sequenza o imbrigliate come in un puzzle, a più livelli e, talvolta, interrotte da terrazzi.  Terrazzi, davanzali e piazze sono addobbati da fiori colorati e piante sempre verdi. E’ bello immergersi nelle maglie del città vecchia e perdersi su percorsi che, a sorpresa, si aprono sull’incantevole Valle d’Itria.  Svettano su tutte le architetture la cupola e il campanile della Chiesa Madre dedicata a san Giorgio, il patrono  di Locorotondo. Da visitare anche le chiese di Santa Maria della Greca, un gioiello architettonico, e di san Nicola, un gioiello medievale. Interessante anche la chiesa di San Rocco, comprotettore della città,  a cui d’estate sono dedicati fuochi pirotecnici spettacolari. D’incanto è ammirare il panorama dalla Villa comunale sulla Valle d’Itria da cui è possibile scorgere in lontananza Martina Franca e Cisternino.

A fine giro gli ospiti di Passaturi.it potranno deliziare il palato con un ricco aperitivo con: panini al basilico, pomodoro e mozzarella, gazpacho mediterraneo, carpaccio di zucchine, friselline con plic e plac,  fave, vino bianco ghiacciato e acqua con cetriolo e mentuccia. Immancabile focaccia.

Informazioni
Luogo d’incontro: Villa Garibaldi a Locorotondo alle 17.45.
Durata itinerario: dalle 18.00 alle 20.30.
La puntualità è gradita per il rispetto di tutti.
Contributo a persona  10 € compreso l’aperitivo.
La prenotazione è obbligatoria entro, e non oltre,  le ore 18.00 di venerdì 11 agosto al n. 320.5753268.
La visita guidata è garantita con un minimo di 10 partecipanti.

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *