Puglia, Locorotondo, tetti "a cummerse" (Ft. MT. Acquaviva)

Su e giù per colli tra casedde e cummerse

Passaturi.it Vi invita Domenica 10 luglio a esplorare insieme la Valle d’Itria camminando dalla città alla campagna, da Locorotondo  alla Contrada rurale Serra, per ammirare l’architettura in pietra a secco dei mastri trullari e paretari della Murgia, che nei luoghi da esplorare si presenta nelle tue tante forme e destinazioni d’uso.

Usciti da Locorotondo risaliremo il colle dirimpettaio che conduce a Contrada Serra, un luogo molto panoramico. Il nucleo antico del villaggio rurale è costituito da trulli di tutte le forme, compreso un tipico trullo sovrano. Molto interessante anche la struttura di un antichissimo trullo pagliaio. Tra i servizi comunitari si conserva una foggia che serviva per l’approvvigionamento dell’acqua. Continuando a camminare attraverseremo una campagna ordinatamente coltivata a orti, vigneti, frutteti, e ridiscendendo la collina attraverseremo un caratteristico tratturello antico. Tornati a Locorotondo visiteremo due gioielli architettonici di origine medievale, le chiese di San Pietro e di Santa Maria della Greca e soprattutto cammineremo tra i vicoli di uno de “I Borghi più belli d’Italia”, una città vecchia dove contrasta fortemente il bianco calce con i mille colori dei fiori che adornano tetti e balconi. Camminando col naso all’insù è bello scorgere le tantissime cummerse,  i tetti  spioventi che a Locorotondo sono particolarmente aguzzi. Da non perdere uno dei tanti affacci panoramici sulla Valle d’Itria.

Prima della partenza è facoltativa una sosta merenda al fresco del terrazzino de “L’Altalena” nella città vecchia di Locorotondo, per caricarsi di energia prima del cammino.

Info:
accoglienza partecipanti alle ore 17 in Piazza Aldo Moro, difronte al Municipio. Chi non vuole partecipare alla sosta merenda può aggregarsi alle 17.30. La puntualità è gradita nel rispetto di tutti.
Abbigliamento “a cipolla” con scarpe comode e basse. Si consigliano acqua e cappello.
Contributo a persona 6,00. I bambini da 5 a 10 anni pagano 3 euro. Con solo 2 euro in più è possibile gustare la merenda preparata dall’Associazione  Giuniter.
La prenotazione è obbligatoria entro, e non oltre, le ore 12.00 di domenica 10 luglio, telefonando al n. 320.5753268.
La visita guidata è a cura di Passaturi.it.

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *