12809758_782159178586352_5417057169162020981_n

I tesori nascosti di Massafra sotterranea

L’itinerario che vi proponiamo è dedicato all’esplorazione della Massafra sotterranea, quella delle chiese rupestri affrescate e dei tesori nascosti, un scrigno d’arte medievale di elevato valore culturale.
Sul  ponte che affaccia  sulla Gravina di San Marco comincia il nostro percorso, per godere di un panorama che  suscita varie emozioni,  meraviglia e perfino senso dell’orrido per quel burrone ricco di grotte scavate e di vegetazione spontanea, con le pale di fichi d’India che spuntano  ovunque. Da una scaletta scavata nella roccia si scende nel villaggio medievale per visitare la chiesa  rupestre di San Marco, accolti all’ingresso da un’immagine affrescata del santo; all’interno  altri affreschi riferibili al XII secolo.
Risalendo nella città vecchia si prosegue verso la Chiesa cripta della Madonna della Candelora, tra le più belle e grandi di Massafra sotterranea,  dove ammireremo tra gli altri  un affresco della “Presentazione di Gesù al Tempio”, la Candelora nel linguaggio popolare, che si festeggia il 2 febbraio. La cripta, che è sita sotto l’Ospedale vecchio, presenta un ricco corredo di affreschi riferibili a più epoche.

Si chiude il nostro percorso con la graziosa chiesa trecentesca di San Toma, che custodisce nel suo ventre un antico sepolcreto utilizzato fino all’Ottocento e svuotato, dopo la scoperta, di tutte le ossa ritrovate. Ora sono visibili  i vari ambienti scavati tra cui anche un colatoio ricoperto da una grata litica, su cui si poggiavano i defunti per praticare la tanatomorfosi destinata ai sacerdoti, una tecnica di mummificazione.

Il percorso si svolge il 3 febbraio ed è organizzato da Passaturi.it .
La visita guidata è a cura dello staff dell‘Ufficio Turistico Nuova Hellas di Massafra.

Info
Incontro alle ore 9.30 c/o l’ufficio Turistico Nuova Hellas in Piazza G. Garibaldi, nella città vecchia.
Inizio itinerario di visita alle ore 9.45.
Fine itinerario ore 12.30.
Si consigliano scarpe basse e comode.
Contributo a persona 8.00 euro comprensive dei biglietti di entrata alle chiese rupestri.
I bambini fino a 6 anni non pagano, da 7 a 12 anni pagano 5 euro.
Prenotazione obbligatoria al numero 320.5753268 entro, e non oltre, le ore 18.00 di sabato 2 febbraio.

Massafra, Chiesa di San Toma, grata su colatoio per la pratica della tanatomorfosi. (Ft.Passaturi.it)

Massafra, Chiesa di San Toma, grata su colatoio per la pratica della tanatomorfosi. (Ft.Passaturi.it)

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *