Monti di Cisternino

Sui Monti di Cisternino come sospesi tra terra cielo e mare

Le Contrade Marinelli, Zuzù, Tumbinno e Serafino

L’area da percorrere in questo itinerario è sulla linea di confine tra i territori di Locorotondo e di Cisternino, un giro ad anello che si svolge sulle ultime balze della collina murgiana prima di digradare sulla Piana degli Ulivi adriatica. Si cammina a passo lento da contrada a contrada per immergersi pienamente nei luoghi senza il rumore della modernità, accompagnati dai suoni della natura. Il valore aggiunto è la possibilità di parlare con la gente che lì vive da generazioni, giovani e anziani, questi ultimi memorie storiche e patrimonio collettivo per i valori semplici che tramandano.

I tappa: Contrada Marinelli, luogo natio del venerabile Padre Francesco Convertini, missionario salesiano morto in India. Si visiterà la chiesa dei Ss. Medici Cosma e Damiano, meta di pellegrinaggio; da secoli a dominare la piazza della Contrada è un monumentale fragno, della famiglia delle querce.

ft.2 Masseria lungo il percorso

 II tappa: Contrada Zuzù, con il nucleo molto antico del  villaggio primitivi e il sito archeologico (Età del Bronzo – II  millennio a.C.). 

 

 

III tappa: Contrada Tumbinno: pittoresca antica Contrada con  tre belle piazzette, di cui una con la tipica fontanella e l’ultima  con un’antica foggia-cisterna.

ft. 6 Lungo il percorso

 IV tappa: Contrada Serafino: luogo molto panoramico dove è  possibile visitare il sito medievale con la chiesa di Sant’Eligio. ft.8 Contrada Serafino - chiesa di sant'Eligio

 

 

 

 

 

Durata: 3 ore circa.
Difficoltà: percorso facile.
Abbigliamento: scarpe basse,  d’estate vestirsi “a cipolla”.
Su richiesta è possibile abbinare degustazioni finali di prodotti locali.
Per prenotare scrivere a info@passaturi.it o telefonare a 320.5753268. 

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *