ft.5 contrada ritunno piccola

Sui colli di Locorotondo, la muratura in pietra a secco dei mastri trullari e paretari

Le Contrade Ritunno Grande, Serra e Ritunno Piccola

L’itinerario di visita è un bel giro panoramico sui colli a ridosso di Locorotondo, dove da un lato tra le chiome degli alberi si scorgono il campanile e la cupola della chiesa Matrice di san Giorgio a Locorotondo e dal lato opposto la vista scorre sul colle su cui si distende Martina Franca, con le più importanti architetture sacre e civili svettanti, la Basilica di San Martino, la Chiesa del Carmine e l’imponente mole del Palazzo Ducale. Le Contrade che si visitano raccontano la secolare storia dei maestri muratori che realizzarono capolavori in pietra, una pietra dura e onnipresente nel territorio, da cui tutto sembra partorito.

 I tappa: Contrada Ritunno Grande, che si raggiunge percorrendo un viale  ombreggiato da maestose querce. La Contrada è un grazioso villaggio con l’antica  aia trasformata in un giardino per accogliere i visitatori.

SAMSUNG DIGIMAX 420 II tappa: Contrada Serra, il cui nucleo più antico è un’  interessante fotografia di  antico villaggio con trulli e cummerse,  anche una caratteristica foggia comunitaria.

 III tappa: una tipica cappella votiva al crocevia, lungo il  cammino, con un dipinto a tempera sulla parete di Madonna  con Bambino. 

 IV tappa: Contrada Ritunno Piccola, con il suo iazzile su roccia  affiorate e trulli di tutte le forme e dimensioni, visitabili  all’interno.

ft. 3 e edicola votiva lungo il percorso                                                              ft. 7 contrada ritunno - forno

Durata: 3 ore circa.
Difficoltà: percorso facile.
Abbigliamento scarpe comode, d’estate  vestirsi “a cipolla”.
Su richiesta è possibile abbinare una degustazioni finale di prodotti locali.
Per prenotare scrivere a info@passaturi.it o telefonare a 320.5753268.

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *