ft.-3-contrada-Figazzano
https://www.youtube.com/watch?v=aUCkIUOGeXo

Raccontami una storia – Domenica 12 agosto sulle colline di Figazzano

Domenica 12 agosto Passaturi.it vi dà appuntamento nella pittoresca Contrada di Figazzano, in Valle d’Itria e nella campagna di Cisternino, per esplorare insieme il luogo, partendo dall’antico nucleo del villaggio, con trulli di varie forme e funzioni e una chiesetta che ripete il modello architettonico delle chiese rurali della Valle d’Itria.
Scenderemo poi sulla Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese, che in Valle d’Itria riserva sempre tratti meravigliosi e a piedi saliremo un colle murgiano, seguendo un sentiero  che taglia un bosco con maestosi esemplari di  fragni, i patriarchi verdi della famiglia delle querce, e arbusti di macchia mediterranea. Giunti in cima si visita una splendida masseria di rilevanza storica e architettonica,  che conserva intatti i servizi perlopiù a trulli, stalle, pagliai, granai e corti per animali. Elegante la casa padronale tinta di rosso pompeiano in posizione panoramica sulla campagna intorno, da cui si scorgono in lontananza i profili dei centri storici di Martina Franca, di Locorotondo e di Cisternino.

Si rientra nel villaggio di Figazzano sempre seguendo la Ciclovia per raggiungere i Trulli di Figazzano, una tipica casedda, nel dialetto locale, con la facciata tinteggiata con giallo ocra e rosso pompeiano e sul tetto un piccolo “trullo sovrano”, in asse con il portale principale. Qui su un’aia perfettamente conservata e circondata da una natura meravigliosa sarà presentato il libro di Leonardo Angelini dal titolo Raccontami una storia -Fiabe e racconti di Locorotondo.  Leonardo Angelini è psicologo, psicoterapeuta e scrittore. Il libro in oggetto è il suo ultimo lavoro ed è il risultato di una ricerca cominciata negli anni ’80 che si compone di fiabe e racconti popolari della Valle d’Itria. Un’analisi etnologica e psicologica effettuata anche sul campo intervistando negli anni tanti anziani ora non più in vita. Ora un lavoro prezioso per il patrimonio antropologico della Valle d’Itria tutta.

Renderà più suggestivo il momento  l’attore Filippo Carrozzo (www.filippocarrozzo.com) che reciterà alcune  fiabe tratte dal libro, facendo incontrare il racconto popolare con la commedia dell’arte.
L‘Associazione Giuniter, infine,  preparerà un rinfresco con: insalata di farro, cialledda, polpette di zucchine e/o melanzane, frittata con fiori di zucca, focaccia, zucchine marinate con granella di mandorle, primo sale, cruditè, anguria e vino.

Info
Luogo d’incontro: Contrada Figazzano, piazzale della nuova chiesa alle 17.00 (vedi mappa).
La puntualità è gradita nel rispetto di tutti i partecipanti.
Abbigliamento: a cipolla con scarpe comode.
Si consiglia di portare: acqua e cappello se caldo, macchina fotografica e binocolo, teli o stuoie per sedersi sull’aia.
Contributo a persona:  15 euro a partecipante. Per i bambini da 6 a 10 anni il contributo è di 8 euro.
E’ possibile partecipare solo alla presentazione del libro e al rinfresco con un contributo di 10 euro a persona.
Posti limitati.
Prenotazione obbligatoria al n.3205753268, anche tramite whatsapp e sms, entro e non oltre le ore 12 di sabato 11 agosto.

Se ti è piaciuto questo articolo mi piacerebbe che tu lasciassi un commento oppure potresti condividerlo con i tuoi amici!

Commenti

Share on Google Plus

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *